Bello? Brutto? Certo che questa colorazione giallo-blu fa molto design anni '70, ma di sicuro non si può dire che non sia originale. E poi, trattandosi di Weatronic, c'è comunque da aspettarsi un prodotto di qualità. Perché "cose turche"? Perché allo sviluppo della radio pare abbiano partecipato attivamente Philip Kolb e Reinhard Vallant che ormai vivono in Turchia e lavorano con Mustafa Koc, grande imprenditore turco nonché aeromodellista attivo in F3J , per cui si potrebbe pensare che sotto ci sia anche il suo zampino. Comunque allo stato attuale è tutto un "si dice..."

 

Weablue

 

Vi piace di più in grigio e nero? Della radio, come dicevamo, non si sa ancora nulla a parte quello che si vede nelle foto. Balza all'occhio il grande touch screen a colori (forse di origine Samsung) in stile T18. S'intuisce che così come si vede è adatta ad un pilotaggio a pollici, ma quelle leve lunghe lasciano intuire che sicuramente ci sarà un pulpito dedicato e perfettamente integrato col design della radio. Canali? Al momento non lo sappiamo, ma molto probabilmente più di 16. L'unica cosa certa è che verrà presentata in volo al prossimo Jet Power, dal 14 al 16 settembre e lì si svelerà l'arcano. Grazie a Paolo Panfilo che ci ha passato la notizia e ci terrà aggiornati.

 

weablack

 AGGIORNAMENTO 1: se capite il tedesco, potete guardare questo video. Ovviamente lo potete guardare anche se non ne capite una parola perché comunque s'intuisce qualcosa di più della radio e delle sue reali proporzioni. Si capisce anche che non è un mock-up ma una cosa concreta e che quindi al Jet Power sarà sicuramente al centro dell'attenzione.

 

AGGIORNAMENTO 2: questa notizia ha scatenato l'interesse di parecchi lettori e alcuni, come Andrea da Lucca, si sono messi alla ricerca di maggiori informazioni, le hanno trovate e ce le hanno gentilmente passate. Ecco qui:

 

- Stick a 9 punti su cuscinetti con sensori ad effetto Hall (no potenziometri)

- Comando innovativo del gas/freno (?)

- 22 canali/funzioni liberamente programmabili

- Touch screen LCD capacitivo a colori da 5"

- Funzione "cerca/trova" con GPS interno

- Scheda MicroSD per il logging dei dati della telemetria

- Presa USB-A USB-B (master/slave)

- Uscita audio

- Giroscopio a tre assi (in opzione)

- Sistema di orientamento e stabilizzazione a tre assi con accelerometri (in opzione)

- Wi-Fi e Bluetooth (in opzione)

- Doppio sistema parallelo di trasmissione e ricezione

- Funzioni di controllo aggiuntive selezionabili sugli stick di lunghezza regolabile

- Sviluppata secondo il nuovo standard ETSI EN 300 328 V1.8.1

 

Ecco qui. A parte un paio di punti un po' oscuri, sembra proprio che siamo di fronte ad un notevole balzo in avanti nella tecnologia RC. Se il prezzo (seppur da radio di fascia alta) sarà competitivo, questa radio potrà sicuramente dare dei bei grattacapi alla concorrenza. Staremo a vedere.

 

AGGIORNAMENTO 3: esiste (o perlomeno è prevista) anche la versione a pulpito. Piuttosto innovativa anch'essa a quanto pare, sia nel design sia nella posizione inusuale del touch screen e di alcuni interruttori.

weapult2

 

 

 

 


Questo sito utilizza i "cookie" per migliorarne la navigazione e garantire una corretta visualizzazione di tutte le aree delllo stesso. Chiudendo questo banner il visitatore e/o l'Utente Registrato, acconsente all’uso dei "cookie". Per saperne di più vai alla pagina Informativa sui Cookie - Cookies Policy.