image
  • Il museo Storico dell’Aeronautica a Vigna di Valle (Settimo Cielo n.12)

  • Pilatus S2B Pelican (Settimo Cielo n.12)

  • Segelflugmesse 2019, servizio nel n° 161

  • Prowing 2019, servizio nel n°160

  • Monte Cucco International Slope Meeting, servizio nel n° 161

  • Olditimer Segelflugtreffen ad Hahnweide, servizio nel n° 162

  • Jet Power Event 2019, servizio nel n° 162

> <
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

20191118 intro 162Questo primo numero del 2020, dopo aver smaltito i resoconti dei molti avvenimenti importanti che ogni anno caratterizzano la stagione di volo, è un po’ più “ricco di ciccia” per chi apprezza soprattutto gli articoli tecnici. Si va dal fantastico Furias di Ghisleri, che arricchisce ulteriormente l’hangar dei suoi racer semiscala, all’incredibile MAK-15 di Elia Passerini, il quale, dopo averci deliziato nel numero scorso con le bellissime foto di Hahnweide, stavolta ci presenta un’opera d’arte che avrebbe fatto una gran bella figura su Settimo Cielo, ma dato che abbiamo deciso di terminare lo scorso anno... meglio così. In mezzo a tutto ciò non possiamo trascurare il panciuto Super Sinbad di Alessandro Villa, uno dei veleggiatori oldtimer più popolari di sempre che Alessandro ha saputo reinterpretare benissimo, ingrandendolo in proporzioni più congeniali anche al volo in pendio. Di questo modello Alessandro vi può fornire sia il disegno sia un semi-kit, mentre del Furias troverete come sempre il disegno in archivio. Per chi ha davvero tanta voglia di costruire, sono certo che anche Elia sia pronto a fornire documentazione e suggerimenti sull’intricato MAK-15. Direi che con questi tre articoli già abbiamo tirato fuori un bel numero, ma vogliamo strafare ed offrirvi un numerone. Allora via con qualche cronaca degli ultimi incontri della stagione passata, un breve articolo sullo smaltimento delle LiPo, una brillante idea di Paolo Dapporto per la velocissima realizzazione di uno stampo semi durevole, un ripasso del concetto di “strato limite” e due interessanti articoli a carattere storico. Il primo è un grande lavoro di ricerca che Gianni Mattea e Giacomo Mauro, con la collaborazione di Leonardo Garofali e Gianmauro Castagnetti, hanno fatto sulla storia del Supertigre X15 RV, uno dei motori più iconici della Casa di Pianoro. Il secondo invece è farina del mio sacco e riguarda i modelli di uno dei primi campioni del mondo di acrobazia RC che pochissimi ricordano. Sto parlando di Tom Brett che nella sua breve vita (se ne andò a soli 48 anni) produsse alcuni pluri di grande eleganza ed un modello davvero sopra le righe che però, alla luce degli sviluppi estetici degli odierni F3A, appare quasi profetico: il TBX-1. Chiude il numero l’ottimo Francesco Bussi che, come al solito, ci avvicina all’aviazione maggiore continuando a parlarci delle problematiche relative alla strumentazione di bordo.

Shop

paypal

Seguici

twitterfbytgplus
Questo sito utilizza i "cookie" per migliorarne la navigazione e garantire una corretta visualizzazione di tutte le aree delllo stesso. Chiudendo questo banner il visitatore e/o l'Utente Registrato, acconsente all’uso dei "cookie". Per saperne di più vai alla pagina Informativa sui Cookie - Cookies Policy.